alessandro giannì 

contact

Le sue opere partono spesso da un elemento visivo campionato dalla rete che viene poi sottoposto a una dinamica mutante fatta di moltiplicazioni, sovrapposizioni, distorsioni e rispecchiamenti in forma pittorica. Nella sua ricerca sono presenti diverse tipologie di lavori, sia di natura tradizionale (la pittura, il disegno e la scultura), sia di natura tecnologica (il video, l’animazione, la stampa 3D e la virtual reality). Dal 2010 realizza una serie di animazioni e collage digitali in cui nuovi scenari prendono forma da frammenti di immagini pubblicate dagli utenti nelle bacheche dei social network. Dal 2017 elabora la serie Questa razza di diavoli non conosce regole!, dei lavori fruibili con il visore HTC Vive, in cui ci si ritrova immersi in uno spazio illimitato, dove molteplici forme distorte e tridimensionali fluttuano con criteri indefiniti su uno sfondo nero. Le immagini presenti all’interno di questo universo sono dei frammenti trasfigurati di produzioni scultoree e pittoriche dell’artista, con le quali è possibile interagire in maniera randomica attraverso il controller. Nel 2020 dà vita a VASARI: un’intelligenza artificiale capace di emulare il suo processo creativo e concettuale, diventando un “assistente” durante la produzione di nuove opere pittoriche.  

download

bio e cv (PDF)

press (PDF)

bibliografia (PDF)

selected works

studio visit